L’incubo del “Dobbiamo parlare” (spiegato con l’analisi transazionale)

Come mai l’effetto che fa sentire questa frase è quello di generare più ansia di un libro di Stephen King?
Quali sono i motivi per cui questa frase ci spaventa e appesantisce?
In primo luogo perchè sappiamo che le parole che seguiranno tale dichiarazione sono quasi sempre spiacevoli.

Nessuno dice mai “Dobbiamo parlare. Abbiamo vinto alla lotteria!”.

Questa due piccole paroline hanno il compito di preparare il terreno alla dichiarazione successiva, per questo generano ansia, sono un pò come il rullo di tamburi per il salto mortale: ricercano attenzione.

Vediamo dal punto di vista psicologico, con l’aiuto dell’analisi delle transazioni,  cosa succede in una relazione in cui Continua a leggere

Il pericoloso inganno della spontaneità.

Gliel’ho dovuto chiedere, non ci ha pensato lui, non mi ama veramente.”
Quante volte abbiamo sentito queste parole?
Quante volte l’abbiamo pensato noi stessi?
Queste affermazioni si basano su un mito che ci si tramanda da generazioni e cioè che “le cose che devi chiedere sono prive di valore”, il mito affonda le sue radici nell’assunto che una cosa non spontanea non è autentica.

Diciamocelo chiaramente: il verbo chiedere in una relazione, e ancora di più in una relazione d’amore, non è visto di buon occhio.

Nell’opinione comune il vero amore è contraddistinto Continua a leggere

La personalità e i confini intrapsichici in Analisi Transazionale

In un post precedente avevo preso in considerazione i rapporti tra individui e avevo sottolineato come questi siano funzione e conseguenza del tipo di confini di ognuno. Oggi voglio porre l’attenzione a quello che avviene all’interno dell’individuo. Per fare questo userò i concetti dell’Analisi Transazionale.

Berne, che è il fondatore e uno dei principali teorici dell’AT, considerò la personalità Continua a leggere